Seleziona una pagina

hiSTORIC Team

Foto: Michele Gasperetti

IL SIMONINO

IL SIMONINO

Un bambino di due anni e mezzo scomparve la sera del 24 marzo 1475, Giovedì santo, e fu ritrovato cadavere la domenica di pasqua nelle acque di una roggia con ferite inusuali, vicino al’unica casa abitata dai quindici ebrei residenti a Trento, nella zona dell’attuale piazza della Mostra. In un clima di diffuso antisemitismo, infuocato dalle predicazioni del frate francescano Bernardino da Feltre, il principe-vescovo Giovanni Hinderbach sostenne con forza la tesi che il bimbo era stato vittima di un “omicidio rituale” perpetrato dalla locale comunità ebraica. La devozione al san Simonino, accompagnata da un forte antisemitismo, si protrasse fino al 1965, quando si decise di sopprimere il culto secolare.

Storia validata ✓

Vuoi rimanere aggiornato sulle nostre iniziative e entrare a far parte della community?

Continua il viaggio leggendo storie simili!

hiSTORIC

raccoglie racconti e anedotti direttamente da coloro che hanno un rapporto speciale e personale con la città: anziani, storici e artisti. Queste storie revisionate e georeferenziate sono ora disponibili su questa piattaforma digitale.

© 2017 hiSTORIC

 

STORIE SOCIAL

Share This